Salpa la nave della legalità con gli studenti del Polo Ovidio a bordo

SULMONA – Palermo chiama l’Italia e il Polo Liceale “Ovidio” di Sulmona partecipa. Ci sono anche gli studenti peligni fra i 1500 accolti ieri sulla nave della legalità da Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso il 23 maggio ’92. E’ il 27 esimo anniversario della strage di Capaci. “Partecipiamo con una delegazione all’evento. Palermo chiama e la nostra scuola risponde”- ha detto il Dirigente Scolastico, Caterina Fantauzzi, in viaggio con gli studenti. La Nave è salpata dalla banchina 8 del Porto di Civitavecchia alle ore 18 con a bordo circa 1.500 studenti diretti verso Palermo dove, nella giornata di oggi, si sono svolte le principali iniziative in memoria dei giudici Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e degli agenti delle loro scorte Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Rocco Dicillo, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Antonio Montinaro, Vito Schifani, Claudio Traina.