Oncologia al collasso, Salvati: basta chiacchiere

SULMONA – “Dispiace constatare che questa è una politica delle chiacchiere e zero fatti, che si ripercuote su chi ha bisogno di risposte, di servizi e di aiuto, inteso come: più personale in ambulatorio per sopperire alle tante richieste e l’attivazione del servizio di radioterapia, che ricordo , i malati sono costretti a fare a L’Aquila o fuori provincia con i disagi che ne conseguono. Continuerò sempre a contrastare questi metodi ed invito, chi di dovere, a fare il proprio lavoro per questo territorio. Nel mio piccolo non posso far altro che continuare a mantenere alta l’attenzione su questo serio problema”. Così Roberta Salvato in occasione della giornata nazionale del malato oncologico di ieri.