Ufficio fondi europei in dirittura d’arrivo

SULMONA – Tutto pronto per l’avvio dell’Ufficio Unico di Progettazione fondi europei, nazionali e regionali a Sulmona. Il prossimo giovedi23 Maggio alle  15.30 nella sala conferenze dellAuditorium di Palazzo dellAnnunziata si svolgerà l’incontro con i sindaci partner del progetto  “MITO – Empowerment delle istituzioni locali”, che vede protagonisti il Comune di Sulmona, in qualità di capofila, e 12 paesi del territorio. La costituzione dell’ufficio Unico di Programmazione e Progettazione, che ha visto il finanziamento della Ragione Abruzzo nell’ambito del Fondo Sociale Europeo 2014-2020,  è uno strumento concreto per favorire la programmazione di interventi che possano attrarre fondi europei e l’occasione per realizzare un vero coordinamento strategico per lo sviluppo locale tra le amministrazioni coinvolte, volendo promuovere un modello per l’innovazione del territorio e occupazione attraverso azioni di organizzazione, formazione e progettazione interventi finanziati. Si tratta di un progetto che il Comune di Sulmona presentò partecipando al bando regionale insieme ai Comuni del territorio, ottenendo il finanziamento  nellambito del POR FSE Abruzzo 2014/2020 – Piano operativo FSE 2017/2019. “L’incontro sarà l’occasione per comunicare le modalità attuative del progetto, con particolare riferimento alla formazione del personale delle amministrazioni coinvolte, alle definizione dell’organizzazione dell’Ufficio Unico e alla ricerca opportunità finanziate su aree tematiche strategiche per il territorio – spiega il sindaco di Sulmona Annamaria Casini – A tal fine sarà molto importante l’ascolto ed il coinvolgimento attivo di tutti i Comuni coinvolti che, proprio nella riunione del 23 maggio, potranno animare un confronto guidato dalla dottoressa Anna Amati, coordinatrice del progetto, per delineare le linee generali strategiche su cui orientare l’azione dell’Ufficio. Ringrazio sin da ora il dottor Lino Gentile, sindaco di Castel del Giudice, che porterà una testimonianza concreta delle capacità di fare sviluppo anche in piccolissimi centri attraverso scelte innovative e risorse europee. E’ un progetto che potrà contribuire allo sviluppo del nostro territorio, un’ occasione rilevante che mette in rete Sulmona e i Comuni del comprensorio per occuparsi in modo concreto di temi dello sviluppo finanziato, attraverso il personale interno formato ad hoc”.