Genio civile senza responsabile, Scoccia annuncia battaglia

SULMONA – La Regione cerca con apposito avviso pubblico i nuovi responsabili degli uffici del Genio civile dell’Aquila e Avezzano, dimenticando Sulmona, rimasta da tempo senza un responsabile, dopo il trasferimento del dirigente a Pescara.

Per questo il consigliere regionale Marianna Scoccia annuncia il suo impegno.

“Apprendo con stupore della probabile soppressione di una posizione apicale all’interno dell’ufficio del Genio Civile di Sulmona – spiega – Tralasciando lo sconcerto per non essere stata informata, sono qui a manifestare il mio totale disappunto sul provvedimento. Ritengo, infatti, assolutamente grave il danno che verrebbe arrecato ad un ufficio, quello del Genio Civile di Sulmona, ancora oggi estremamente impegnato su importanti progetti legati alla ricostruzione. Non è assolutamente immaginabile che l’ufficio di Sulmona sia costretto a dipendere in tutto e per tutto dall’ufficio dell’Aquila.

Chiederò all’assessore Liris, eletto proprio nella nostra circoscrizione (tra l’altro con un consenso notevole ottenuto grazie all’impegno di esponenti politici della Valle Peligna), di rivedere questo provvedimento e di farsi garante all’interno della giunta regionale  al fine di salvaguardare i territori che lo hanno scelto come rappresentante. Alla prossima conferenza dei capigruppo depositerò interpellanza al riguardo che mi auguro vorrà sottoscrivere con me anche la collega Antonietta La Porta. È importante, infatti, che su temi come questi, in difesa del territorio, ci sia la compattezza di tutti gli eletti di questo territorio”.