San Panfilo tra sacro e profano con processione e ‘Nduccio

SULMONA – La città di Sulmona è pronta a celebrare il Patrono San Panfilo (28 aprile) con il programma civile, al fianco di quello religioso curato dalla Diocesi di Sulmona Valva. Gli eventi (inseriti nel cartellone pasquale) prenderanno il via sabato 27 aprile con la Fiera in centro storico, che durerà fino al giorno seguente, e l’esibizione del cabarettista abruzzese ‘Nduccio, alle ore 21.30 nel piazzale antistante la Cattedrale di San Panfilo. Nello stesso giorno, secondo la programmazione degli eventi, all’interno della Rotonda di San Francesco alle ore 11 sarà inaugurata l’ottava edizione della mostra “La Creatività della donna”, a cura dell’ Inner Wheel Club (27 e 28 aprile ore 10-13, 16-20), che vedrà protagoniste artigiane e artiste del territorio.
Domenica alle 9.30 sarà la volta del complesso bandistico dell’Acmi di Introdacqua lungo le strade cittadine. Alle 10 si svolgerà il torneo di rugby “San Panfilo” nello stadio comunale “Pallozzi”, mentre alle 16 all’interno della villa comunale è previsto un intrattenimento musicale e alle 21.30 lo spettacolo musicale dedicato agli anni 60/70 del gruppo sulmonese “Bohemiens”. I fuochi pirotecnici alle ore 23.30 concluderanno la festa organizzata dal Comitato festeggiamenti San Panfilo in sinergia con l’associazione DreamOn in collaborazione con la Fondazione Carispaq, con il Patrocinio del Comune.
Il Sindaco e la Giunta prenderanno parte alla Messa, che sarà celebrata dal Vescovo Michele Fusco, alle ore 17, alla quale seguirà la tradizionale Processione, curata dalla Arciconfraternita Trinità e dalla Confraternita di Santa Maria Di Loreto, che si snoderà nelle vie principali centro storico di con il busto del Santo Patrono, il quale sarà esposto nella Cattedrale dalle ore 18 del 27 aprile.