Bilancio fuori tempo, scatta diffida del prefetto

SULMONA – Scattano i venti giorni di tempo per l’approvazione in aula del bilancio comunale. Non essendo stato approvato entro fine marzo arriva in Comune la diffida del prefetto a licenziare il documento programmatico entro il 20 aprile. I revisori dei conti hanno già dato l’ok, subito dopo la giunta e ora toccherà prima alla commissione bilancio programmata per lunedì e poi al consiglio. La diffida è un atto dovuto della prefettura nei confronti dei Comuni fuori cratere che non possono godere di proroghe.