Inaugurazione anno tributario, pendenze ridotte e processi telematici

SULMONA – Pendenza dei procedimenti in diminuzione costante e digitalizzazione dei processi. 

Queste le prossime sfide della giustizia tributaria per il nuovo anno, annunciate stamattina nella sala udienze del Tar Abruzzo, all’Aquila, in occasione della cerimonia di inaugurazione dell’Anno Giudiziario Tributario 2019 organizzata dalla Commissione Tributaria Regionale per l’Abruzzo.

“Dalle statistiche in particolare emerge che sia in primo grado che in secondo è diminuita la pendenza rispetto all’anno precedente – ha detto il presidente della Commissione tributaria regionale, Giansaverio Cappa – dunque sono stati definiti più processi di quanti ne siano stati iscritti, abbattendo la pendenza dell’arretrato di più del 10 per cento, che era uno degli obiettivi che ci eravamo posti e che mi spingono a rivolgere un plauso a tutte le commissioni abruzzesi”.

Prossimo obiettivo da centrare è la digitalizzazione dei processi tributari, come detto nel suo intervento da Ivana Doria, direttore di segreteria della Direzione della giustizia tributaria.

“Il processo tributario telematico (c.d. PTT), introdotto nella nostra regione il 15 ottobre 2016, diverrà obbligatorio a decorrere dal 1° luglio 2019 (come disposto dall’art. 16, commi 1 e  5, del D.L. n. 119/2018, convertito con legge n. 136/2018) – è intervenuta Doria – Si rinnova quindi l’invito agli operatori del settore ad avvalersi fin d’ora del PTT, attesa l’imminenza della sua obbligatorietà, in considerazione degli evidenti ed indubbi vantaggi che ne conseguono, sia in termini di semplificazione, trasparenza, durata del processo, sia di risparmio di tempo e di costi. La creazione del fascicolo processuale telematico consente a giudici, cittadini, professionisti ed enti impositori di depositare e consultare gli atti autonomamente, dalla propria abitazione o dal proprio ufficio, senza recarsi fisicamente negli uffici di segreteria delle Commissioni Tributarie.

A tal fine, si assicura la piena disponibilità degli uffici di segreteria al supporto di coloro che necessitino di ausilio per il corretto utilizzo degli applicativi informatici, congiuntamente alla costante assistenza telefonica offerta da Sogei per supportare l’eventuale insorgere di problematiche tecniche (numero verde 800.211.351)”.