Lega su Comune di Sulmona: giunta di salute pubblica o privata?

SULMONA – “Il Coordinamento cittadino della Lega esprime le più profonde perplessità  sugli ultimi accordi generati dall’Amministrazione Casini; novità che affliggeranno il nostro Territorio e che ci hanno fatto  assistere a numerosi salti della quaglia  di gran parte dei consiglieri di maggioranza… alla opposizione e viceversa.

Si tratta di spettacolo indecoroso e di  decisioni irresponsabili che certamente ricadranno nel loro complesso sulla nostra Città, già fortemente impoverita dalla politica messa in essere dalla Amministrazione Casini.

La Lega non ha dubbi sugli intuibili accordi e patti sottobanco certamente sottoscritti  da tempo tra il Sindaco Casini , il suo diabolico entourage e la “Di Masci & Company”. La Lega non ci sta e sarà una attenta osservatrice in questo periodo di afflizione politica che ci separa dalle prossime auspicate elezioni cittadine.

Più che di una “Giunta di salute pubblica”, si  può certamente parlare, per così dire, di una “Giunta di salute… privata” , utile ai sottoscrittori “occulti” ed alla  gran parte dei  Consiglieri Comunali che restano  aggrappati alle loro inutili  poltrone.

Noi siamo pronti e lavoreremo in questa direzione. Non sfuggirà nulla alla nostra attenzione non avendo alcun interesse a mantenere in vita  questo coacervo di razze. Gli elettori ci hanno consentito con le loro preferenze di raggiungere incontrastati il successo alle ultime elezioni regionali ed in Città rappresentiamo il primo partito.

Il nostro quindi è un dovere civico nei confronti di chi ci ha votato e di  chi certamente ci voterà alle prossime elezioni Comunali“.