Aiuti alle famiglie, in arrivo 43mila euro

SULMONA – Promuovere la natalità e supporto ai minori per famiglie con Isee inferiore a 8 mila euro. E’ lo scopo delle quattro proposte progettuali predisposte dall’Ufficio di Piano che prevedono interventi a favore dei residenti dei 17 Comuni dell’Ambito sociale Peligno. “Si tratta di un’azione che andrà ad affiancare l’attuale servizio di promozione dell’affido con un reale sostegno alle famiglie affidatarie accanto a contributi per genitori con bimbi da 0 a 3 anni finalizzati all’acquisto di beni e servizi e uno sportello di supporto alla genitorialità insieme all’attuale servizio sociale professionale. L’importo complessivo è pari a 43.268 euro ed è in gran parte finanziato dalla Regione Abruzzo, con fondi nazionali e regionali. Il cofinanziamento di circa 2 mila euro sarà a carico del Comune di Sulmona, il quale metterà a disposizione proprie risorse umane per assicurare attività di gestione dei progetti e contributo a carico dell’ Ecad” E’ quanto afferma l’assessore Anna Rita Di Loreto. Tali progetti verranno presentati alla Conferenza dei Sindaci, che si riunirà il prossimo 15 febbraio convocata dal sindaco Annamaria Casini. “L’attenzione per le famiglie e i minori è molto importante al fine di garantire un sostegno reale in un’epoca di crisi sociale ed economica, dove territori interni come il nostro rischiano lo spopolamento” continua l’assessore Anna Rita Di Loreto “I sindaci della Valle Peligna sanno quante difficoltà stiamo affrontando per garantire i servizi sociali a fronte di bisogni sempre più pressanti. Ringrazio il personale dell’Ufficio di Piano Sociale del Comune di Sulmona” conclude “che con grande sacrificio, vista l’esiguità delle risorse umane presenti, riesce a cogliere ogni opportunità per reperire fondi e  garantire una progettualità capace di proporre un’offerta di servizi sociali il più possibile in linea con le necessità del vasto territorio”.