Regionali e giunta Casini: l’appello di Pingue e le congratulazioni della Casini

SULMONA – Ora, dopo i risultati delle elezioni regionali, bisognerà capire cosa accadrà nella giunta Casini, anche se visti i risultati, i dissidenti potrebbero essere già pronti a tornare nei ranghi e a sperare di ottenere qualche successo per potersi riaffacciare sulla scena delle prossime amministrative.

Il giovane consigliere Fabio Pingue con i suoi appena 1.360 voti e i Socialisti sulmonesi che hanno sostenuto la Scoccia già apre ad una nuova fase di “ricostruzione”. 

“Per il nostro gruppo e’ stata un’esperienza positiva e ringrazio veramente di cuore tutti quelli che ci hanno sostenuto in questo percorso – scrive su Facebook – Da oggi si apre una nuova fase di confronto e di ricostruzione di un’area che ha bisogno di dialogo e che ci vedrà coerenti nei nostri valori e contenuti. Vince nettamente il centro destra, con una predominante componente leghista.

Faccio i miei migliori auguri a Marianna Scoccia ed i complimenti per l’ottimo risultato ad Antonietta la Porta. Il nostro territorio ha dato una indicazione chiara della sua volontà di rappresentanza, a cui rivolgo i miei migliori auguri di buon lavoro”.

Auspica un dialogo istituzionale con il nuovo presidente anche il sindaco di Sulmona Annamaria Casini.

“Esprimo i miei complimenti e a nome della città di Sulmona formulo i più sentiti auguri di buon lavoro al nuovo presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio e al nuovo Consiglio regionale neoeletto – scrive su Facebook – L’auspicio è quello di poter instaurare un buon rapporto istituzionale e un dialogo costruttivo e trasparente al fine di affrontare, con fattivo spirito di collaborazione, le numerose problematiche che attanagliano Sulmona e il territorio. Formulo le miei più sincere congratulazioni, per il grande successo ottenuto, a Marianna Scoccia, sindaco di Prezza, unico candidato del nostro territorio ad aver centrato un risultato straordinario in una competizione elettorale complessa e per niente facile. 

E’ una donna e un amministratore dalle grandi qualità e capacità e sono sicura che saprà ben rappresentare la nostra terra in Regione. Ritengo fondamentale in questo momento unire le forze e lavorare tutti insieme, superando divisioni e contrapposizioni, con la consapevolezza che la difesa e soprattutto lo sviluppo del nostro territorio potranno concretizzarsi solo se riusciremo a viaggiare in sinergia per il bene comune”.