Regionali, la composizione ufficiale del consiglio: per il Centro Abruzzo ce la fa solo la Scoccia

SULMONA – Sono stati ufficializzati dal Ministero dell’Interno i nomi dei consiglieri regionali eletti in Abruzzo. La nuova assise regionale a maggioranza centrodestra sarà composta da 10 rappresentanti della Lega, 3 di Forza Italia, 2 di Fratelli d’Italia, 1 di Udc-Dc-Idea, 1 di Azione Politica, 3 del Partito democratico, 1 della lista Legnini Presidente, 1 di Abruzzo in Comune e 7 del Movimento cinque stelle.

La Lega elegge Emanuele Imprudente, Simone Angelosante, Pietro Quaresimale, Emiliano Di Matteo, Antonio Di Gianvittorio, Vincenzo D’Incecco, Nicoletta Verì, Nicola Campitelli, Manuele Marcovecchio e Sabrina Bocchino.

Forza Italia riporta in consiglio regionale Mauro Febbo Lorenzo Sospiri, che accompagneranno al suo esordio Umberto D’Annuntiis.

Fratelli d’Italia debutta con due consiglieri: Guido Liris e Guerino Testa.

il seggio dell’Udc-Dc-Idea va al sindaco di Prezza Marianna Scoccia, mentre quello di Azione politica va a Roberto Santangelo (con la sulmonese Roberta Salvati che non ce l’ha fatta).

Per il centrosinistra solo 3 delle 8 liste in appoggio a Giovanni Legnini piazzano i loro consiglieri (nessuno dei tanti Peligni in lizza): Antonio Blasioli, Dino Pepe e Silvio Paolucci (per il gruppo dem), Americo Di Benedetto (Legnini Presidente). La lista degli amministratori, Abruzzo in Comune, conferma all’Emiciclo Sandro Mariani.

Il Movimento cinque stelle elegge sette rappresentanti: Sara Marcozzi, Pietro Smargiassi, Francesco Taglieri Sclocchi, Domenico Pettinari, Barbara Stella, Marco Cipolletti e Giorgio Fedele.

La maggioranza è composta da 17 consiglieri, a cui si aggiunge il presidente Marco Marsilio, mentre la minoranze da 12.