San Raffaele, via alla mobilitazione contro i tagli

SULMONA – Si prepara la mobilitazione del personale per salvare i posti di lavoro alla San Raffaele, che ha annunciato 14 esuberi su 92. Una scelta motivata dal mancato adeguamento da parte della Regione degli accreditamenti nell’unità spinale, fiore all’occhiello del centro sud Italia.
La Uil oggi ha tenuto un’assemblea coi lavoratori, organizzata dal segretario provinciale Uil Fpl Marcello Ferretti ed dal responsabile Uil medici Mauro Gabrielli.
“È stata deliberata all’unanimità la mobilitazione del personale a salvaguardia degli attuali livelli occupazionali – dicono i due – Una decisione assunta attraverso un’assemblea partecipata con oltre il 60% del personale che con un grande senso di responsabilità, essendo la prima forza sindacale con oltre il 30% dei dipendenti associati, ha deciso di aprire immediatamente la vertenza attraverso una mobilitazione del personale tutto”.