Cartelle esattoriali rottamate, il Comune si fa trovare preparato

SULMONA – La rotta,azione delle cartelle esattoriali “pendenti”, voluta dal governo, mette in difficoltà gli enti locali, ma il Comune di Sulmona si fa trovare preparato, come annuncia l’assessore al Gilancio Stefano Mariani.

“Salvaguardare i servizi cittadini con un lavoro di razionalizzazione delle spese è la priorità per questa amministrazione che non si fa trovare impreparata, nonostante tale manovra finanziaria scriteriata e iniqua del Governo causa problemi ai Comuni virtuosi, con condoni e stralci che premiano chi di fatto non ha pagato i servizi comunali – spiega – strano vedere che proprio il Governo gialloverde stralci questo tipo di entrate e rottami le cartelle esattoriali. Non è, però, esatto ritenere, dal canto nostro, che, con la finanziaria 2019 il Comune non avrà più a disposizione fondi per la cultura o per intervenire su eventuali disservizi in città: la Giunta, la dirigente dott.ssa Filomena Sorrentino, e i funzionari comunali stanno lavorando con grande impegno, fin dai primi mesi d’insediamento di questa amministrazione, al fine di ottimizzare le entrate e di razionalizzare le spese. Ho voluto imprimere un’accelerata cercando di scongiurare disservizi, con la programmazione delle spese. Entro fine mese riusciremo ad avere dati certi che verranno presi in considerazione per la programmazione finanziaria con l’obiettivo di minimizzarne l’impatto favorendo la realizzazione delle priorità e l’ottimizzazione dei servizi”.