Temperature in risalita ma non abbastanza, nuovo sciopero degli studenti

SULMONA – La temperatura dei termosifoni è salita, ma non a sufficienza per gli studenti dell’Istituto superiore Vico, che stamattina hanno disertato le lezioni e si sono radunati alla spicciolata in piazza XX Settembre, davanti la storica sede del classico.

“Sono cinque giorni che le temperature sono bassissime nelle nostre aule – fanno notare gli studenti – noi vogliamo essere considerati come meritiamo”. Meno di un centinaio glinstudenti che si sono ritrovati in piazza, “scortati” dal vice questore Francesca La Chioma.

Nel frattempo, la preside stamattina alle 9 aveva diramato su Facebook il “bollettino delle temperature”.

“Appena effettuato il controllo al Mazara – spiega – i radiatori sono bollenti, la temperatura è accettabile. Il RSPP sta controllando con la strumentazione adatta. Subito dopo controlleremo il Liceo Vico, anche lì, da un primo controllo, la situazione sembra buona”.

Ieri, intanto, il sindaco aveva inviato una lettera alla Provincia per chiedere il prolungamento dell’orario di riscaldamento.