Turista francese aggredisce dipendente delle Ferrovie e scappa dal treno in corsa, è caccia all’uomo

SULMONA –  Prima ha distrutto vetri e sedili con un estintore e poi lo ha scagliato contro un controllore che dormiva e che avrebbe dovuto prendere servizio arrivato a Sulmona. Un viaggio tutt’altro che tranquillo quello sul treno Pescara – Roma delle 6.00 di stamattina, dove un francese ha dato in escandescenze. Subito dopo la brutale aggressione, che ha portato il dipendente della Ferrovie a rimediare dieci giorni di prognosi, sono scattati i soccorsi e la ricerca dell’uomo. L’aggressione è arrivata  in corrispondenza di Popoli, ma il turista sarebbe sceso prima della stazione di Sulmona dal treno in corsa, lasciando il suo bagaglio a bordo. È ora caccia all’uomo.