Arte in trasferta, l’Inner Wheel organizza il cartellone di enenti al San Raffaele

SULMONA – Prendono il via domani 13 dicembre le iniziative organizzate e promosse da Inner Wheel Club Sulmona per donare un Natale diverso a chi, per motivi di salute, si trova a vivere il periodo delle vacanze lontano da casa. Si comincia con “Arte in trasferta” Festival di teatro e musica in programma al San Raffaele Sulmona. Il 13 dicembre alle 18.30 si svolgerà nella struttura sanitaria, come tutti gli altri appuntamenti, lo Spettacolo teatrale “L’amore d’altri tempi, viaggio giocoso tra i pertugi dell’ammmore” di e con Pasquale Di Giannantonio e Sara Di Sciullo. Il 20 dicembre alle 18.30 sarà la volta dello spettacolo teatrale “Il bar di mezzanotte” a cura de “I viaggiatori nel tempo”. Interpreti: Pietro Becattini, Maria Francesca Galasso, Marco Petrella, Nicoletta Solitario Lancia, Federica Tricarico. La rassegna si chiuderà il 10 gennaio alle  18.30 con il Concerto per mandolino e chitarra con Francesco Mammola e Lino Giusti.

Un altro appuntamento, invece, è in programma il 21 dicembre alle 17 nella Sala Azzurra della Camerata Musicale Sulmonese in collaborazione con la Comunità Terapeutica “Il Castello” di Anversa degli Abruzzi e l’associazione culturale Imago. Si tratta dell’esibizione dell’ Ensemble Sound Energy, il coro formato dagli ospiti della comunità terapeutica “Il Castello”, che terrà un concerto insieme alla Corale Peligna e Badùm Trio & Federica Lanciotti con una rivisitazione in chiave jazz di brani natalizi  tratti dal repertorio internazionale. Il concerto è a ingresso gratuito, nell’ambito della serata saranno raccolti fondi per sostenere le attività di musicoterapia rivolte ai malati psichiatrici.                                                                                                                   “L’obiettivo di tali iniziative” afferma Chiara Buccini presidente di Inner Wheel Club Sulmona “è donare momenti di gioia e intrattenimento a chi, soprattutto nel periodo natalizio, trascorre un periodo di degenza in strutture sanitarie talvolta lontano dalla famiglia e dai propri cari e anche promuovere il valore terapeutico dell’arte. Riteniamo che l’arte, in questo caso la musica e il teatro, sia davvero in grado di alleviare le sofferenze del corpo e dell’anima e donare un sorriso. Si ringrazia la direzione del San Raffaele Sulmona, gli psichiatri e gli operatori della comunità terapeutica “Il Castello” di Anversa degli Abruzzi e tutti gli artisti coinvolti per la disponibilità e la sensibilità dimostrata al riguardo, permettendo a Inner Wheel Club Sulmona di realizzare un Service così importante nell’ambito dei valori fondanti della nostra organizzazione internazionale”.