Pulci e zecche in Comune, disinfestazione di urgenza negli uffici della ex caserma Pace

SULMONA – Una disinfestazione d’urgenza per la sede distaccata degli uffici comunali cultura, sociale e sisma. Il guano di piccione che ha invaso una parte della ex caserma Pace ha provocato il proliferare di pulci e zecche negli uffici comunali, bagni compresi. Qui, in particolare, sono stati trovati esemplari volatili e larve, che possono essere pericolosi per neonati e persone con difese immunitarie basse. Da qui il ricorso alla ditta Biblion, che ha svolto il servizio per venti anni fino all’anno scorso, quando poi ha perso la gara di affidamento per 200 euro, a vantaggio di una ditta del Teramano. Durante le operazioni di disinfestazione, svolte in pieno giorno e costate 700 euro, l’ingresso agli uffici è stato spostato su via Gramsci. Al termine dell’operazione la situazione è rientrata nella normalità ma il caso riapre una finestra sul fronte della disinfestazione e derattizzazione che quest’anno, eseguita da una ditta di Teramo, ha lasciato a desiderare a giudicare da segnalazioni e lamentele che arrivano dal centro città e dalle frazioni.