Senatrice Di Girolamo su sindaco Casini: un po’ di garbo istituzionale non guasterebbe

Di due giorni fa le dichiarazioni della senatrice Di Girolamo rivolte al sindaco Casini, a proposito di messa in sicurezza Autostrade e riforma geografia Giudiziaria.

Più che gli argomenti, colpiscono in toni con cui una senatrice si rivolge al sindaco. Un po’ troppo permissivi, chiamiamoli così quando la prima chiama la seconda “Signora” invece che sindaco, o quando la apostrofa con un “la smetta di far cadere nel ridicolo” la città.

Ebbene tra attori istituzionali, i modi, almeno formali dovrebbero essere sempre quelli… istituzionali. Appunto.

Ai politici andrebbe detto che… se fate rissa tra voi, noi siamo perduti. I cittadini sono sempre quelli che ci rimettono quando si sollevano sterili polemiche, se non altro perché si perde tempo invece di collaborare per risolvere più velocemente i problemi. Che riguardano tutti.