Albero da tagliare, l’appello dell’ebanista: fatemici realizzare un’opera d’arte

SULMONA – Si inserisce nel dibattito del taglio del pino nell’aiula di fronte piazza del Carmine, Marco Di Iorio, lo scultore ligneo di Raiano che ha realizzato l’opera sulle Metamorfosi di fronte il tribunale. L’artista propone di far rivivere il legno del pino secolare in una nuova opera. Dalla sua pagina Facebook lancia il messaggio con tanto di foto, che già campeggia sulla recinzione del cantiere che circonda l’arbusto.

“L’albero è vita e merita sempre un abbraccio. Se decidete di abbatterlo, mi piacerebbe ricavarne una scultura che gli dia nuova vita e testimoni riconoscenza per quello che ha dato”.

Contro il taglio nei giorni scorsi una ventina di cittadini ha organizzato una catena umana sul posto ed è partita una petizione online.