Catena umana salva-pino contro il taglio

SULMONA – In non più di una ventina si sono ritrovati sotto il pino che affaccia sull’acquedotto medievale, in corrispondenza della piccola area verde dove c’è la fontanella su corso Ovidio. È andata in scena stasera la protesta del pino secolare, per impedire il taglio della pianta previsto dai lavori di riqualificazione dell’area, che rientrano nel progetto più ampio di nuovo look al centro storico.

La decisione poggia anche sulla relazione di un agronomo secondo cui il pino sarebbe malato.

Non è vero – hanno detto i cittadini – che pensassero alla manutenzione del verde, come nel caso della villa comunale o di quella su viale Mazzini”.

Intanto, la consigliera di minoranza Elisabetta Bianchi ha presentato sulla questione una interrogazione e avviato una petizione online (clicca per firmare la petizione).