Corteo, nuovi figuranti da Santa Rita e Trapani

SULMONA – Il corteo storico della Giostra Cavalleresca di Sulmona quest’anno si arricchisce di ulteriori presenze. Oltre ai cinquecento figuranti, tra dame, nobili, sbandieratori e musici, nei corteo ci saranno anche una cinquantina di figuranti del corteo storico di Santa Rita e della Nobiltà Castelvetranese, dalla provincia di Trapani. Il corteo dei figuranti siciliani attraverso i quadri, mira a far conoscere la vita di Santa Rita. E’ diviso in sette quadri: Santa Rita bambina con i suoi genitori, Santa Rita e lo sposo, gli assassini del marito, Santa Rita vedova con i due figli, Santa Rita novizia con i tre santi protettori, Santa Rita monaca stimmatizzata, ed altri personaggi legati alla vita della Santa. Tutto si svolge nelle sette piazze della città di Castelvetrano. Uno spettacolo che verrà riproposto durante il corteo della Giostra. Saranno a Sulmona don Carlo d’Aragona e Tagliavia, principe di Castelvetrano, insieme alla consorte Margherita di Ventimiglia e una folta delegazione di figuranti del corteo storico castelvetranese che nel 2016 ha ottenuto il riconoscimento di “corteo storico più bello di Sicilia”. Con dame e nobili del Borgo S.Panfilo sfilerà anche l’avvocato americano Anthony M. Cardinale. Professionista affermato, l’avvocato di origini italiane è anche uomo di tv a Boston, città in cui vive. È infatti commentatore legale in programmi televisivi tra cui 60 minuti, Today Show, Good Morning America e sulle stazioni televisive e radiofoniche di Boston. Cresciuto a New York City, suo padre era un ex pugile professionista e allenatore, e, con i suoi quattro fratelli, ha posseduto e gestito il ristorante “Delsomma” nel quartiere dei teatri di Manhattan per oltre 55 anni. Il pugilato è uno dei settori in cui l’avvocato Cardinale fa da consulente. Ha guidato con successo le carriere di un certo numero di campioni. Tra loro ricordiamo Sean Mannion di Boston e County Galway, Irlanda (il primo irlandese a lottare per un titolo mondiale), Joey DeGrandis, di Boston, e il due volte campione del mondo WBA Jose Antonio Rivera, di Worcester. È stato anche consigliere dell’ex campione mondiale dei pesi massimi WBA John Ruiz. Ha inoltre trattato casi e presentato argomenti di appello in molti tribunali statali e federali oltre che a Boston ed è membro del tribunale supremo del Massachusetts, della Corte distrettuale degli USA. Il suo incontro con Sulmona e la Giostra Cavalleresca è stato possibile grazie al ristoratore, originario della città ovidiana, Filippo Frattaroli che, nonostante una vita negli States, quarant’anni di attività nel mondo della ristorazione americana che ne hanno fatto un punto di riferimento nel settore a Boston, non ha mai perso di vista la sua città e mai ha messo da parte l’amore che a lei lo lega. Anche questo invito al prestigioso amico americano è un altro tentativo di tenere alto e far conoscere il nome della sua Sulmona e del suo Abruzzo nel mondo, anche grazie al Borgo San Panfilo. Proseguono intanto i preparativi per la XXIV Giostra di Sulmona. Il campo di gara è quasi pronto e da domani inizieranno le prove libere dei cavalieri;  venerdi le prove ufficiali. Continua intanto la vendita dei biglietti per le gare di sabato e domenica e per la Giostra d’Europa, nella biglietteria situata nella Rotonda di San Francesco, aperta di mattina dalle ore 10.30 alle 12.30 ed il pomeriggio dalle ore 17.30 alle 19.30 o contattabile telefonicamente al numero 3923182662.