Intonaco crolla a palazzo San Francesco, verso trasloco a palazzo Manara: corso privo di uffici

SULMONA – Intonaci e calcinacci caduti sulla sedia e la scrivania dell’Ufficio Economato del Comune di Sulmona nella notte.

Comincia a sgretolarsi anche fisicamente palazzo San francesco, su cui già esiste un progetto di ristrutturazione e rafforzamento sismico da un milione e 700mila euro.

A fare la scoperta del crollo in uno degli uffici sono state stamattina le addette del servizio di pulizia esterno. Alla base del cedimento ci sarebbero le infiltrazioni di acqua e la vetustà degli intonaci.

La giunta Di Piero sta trovando soluzioni alternative in queste ore, che sembrerebbero orientarsi verso un trasloco di tutti gli uffici – compresi quelli della Caserma Pace (che a fine anno tornerà nelle disponibilità del Demanio) – a palazzo Manara.

L’edificio di viale Matteotti, che ha ospitato il triennio del liceo scientifico prima e il Centro Celestiniano poi (diventato nel tempo un vero e proprio hotel con tanto di stanze e ristorante e contenziosi vari) si candida ad essere il Municipio bis. Chissà per quanto tempo, quindi, e con quali conseguenze per corso Ovidio che si appresta a perdere ulteriori uffici e servizi.

(Fonte foto: Onda Tv)