Ennesimo Premio internazionale per Alexian Santino Spinelli e concerto con il suo gruppo a Jelsi 

SULMONA – Il 28 luglio a Jelsi in Molise, Alexian Santino Spinelli riceverà il “Premio Internazionale La Traglia – Etnie e Comunita” alla sua XIII edizione. Ideato e diretto da Pierluigi Giorgio nel 2008, ha visto avvicendarsi personaggi del calibro di Birgill Kills Straight, leader indiano Sioux, Tara Ganhi, nipote del Mahatma, Emergency, ma anche il braccio destro del Dalai Lama che gli ha recato il riconoscimento in India, nonché gente meno nota “per la rivalutazione e cura di una tradizione, del suo ambiente, della tutela della dignità, dei diritti umani, dell’identità culturale e spirituale delle piccole comunità ed etnie” altre”.


Molte le onoreficenze ottenute dall’artista abruzzese per la sua intensa attività artistica e culturale, tra le quali la nomina a Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana da parte del Presidente Sergio Mattarella e la Cittadinanza Onoraria da parte dell’amministrazione comunale di Laterza (Taranto). La sua poesia Auschwitz orna il Roma Memorial di Berlino inaugurato assieme ad Angela Merkel e al Presidente della Repubblica di Germania. Recentemente è stato nominato vicepresidente del Barvalipe Academy dell’Istituto di Cultura e Arte Romanì di Berlino istituito e finanziato dal Consiglio d’Europa. La cerimonia di Premiazione si concluderà con il concerto del suo Alexian Group. Un evento da non mancare!