Nascono 34 uffici giudiziari di prossimità. Al Tribunale di Sulmona faranno capo uffici Castel di Sangro e Molina

ABRUZZO – Sono 34 i comuni abruzzesi nei quali verranno attivati gli uffici di prossimità per i servizi giuridici. Lo comunica l’assessore regionale agli Enti locali, Pietro Quaresimale, dopo il perfezionamento dei primi protocolli d’intesa tra gli enti locali che hanno manifestato interesse al progetto degli uffici di prossimità e la Regione Abruzzo. Sul progetto la Regione ha stanziato 1,2 milioni di euro provenienti dal Piano operativo nazionale Governance 2014-2020. “La risposta dei Comuni è stata straordinaria – ha detto l’assessore Quaresimale – a conferma della necessità che i territori hanno necessità di organizzare e predisporre servizi utili ai cittadini. Proprio questo progetto si propone di ampliare la rete dei servizi giudiziari offerti ai cittadini, in particolare alle fasce deboli, per diffondere informazioni e semplificare l’accesso alla tutela dei diritti grazie al supporto delle tecnologie informatiche”.

Grazie agli uffici di prossimità il cittadino non sarà costretto a raggiungere il tribunale più vicino per ottenere documenti o informazioni, ma potrà avvalersi di questi uffici grazie al soprattutto al processo di digitalizzazione della pubblica amministrazione. In questi uffici saranno a disposizione servizi di orientamento e informazione sugli istituti di protezione giuridica, distribuzione di modulistica, supporto alla predisposizione di atti, invio e recezione di atti telematici, consulenza. “Siamo di fronte ad una serie di servizi che rispondono alle richieste del cittadino – ha aggiunto l’assessore Quaresimale – e quindi di agevole fruizione”.

Questo l’elenco dei comuni nei quali verranno attivati gli uffici di prossimità: tribunale Pescara: Penne e Pianella (in associazione con Civitaquana); tribunale L’Aquila: San Demetrio ne’ Vestini (in associazione con Barisciano, Fagnano Alto, Fontecchio, Fossa, Poggio Picenze, Sant’Eusanio Forconese, Tione degli Abruzzi, Villa Sant’Angelo); tribunale Sulmona: Castel di Sangro e Molina Aterno (in associazione con Castelvecchio Subequo, Secinaro, Goriano Sicoli, Castel di Ieri, Acciano, San Benedetto in Perillis, Gagliano Aterno); tribunale Avezzano: Capistrello e Celano; tribunale Chieti: Casalincontrada; tribunale Lanciano: Atessa, Paglieta e Tornareccio; tribunale di Teramo: Atri, Nereto e Unione dei Comuni Montani della Laga (Campli, Cortino, Rocca Santa Maria, Torricella Sicura, Valle Castellana).