Tribunale, Scoccia: no alla rassegnazione, via alla protesta

SULMONA – Riceviamo e pubblichiamo dalla consigliera regionale e sindaco di Prezza Marianna Scoccia.

“Nella giornata di lunedì 13 dicembre, si è tenuto presso il Palazzo di Giustizia un incontro , al quale ho partecipato, sulla salvaguardia del Tribunale di Sulmona organizzato dall’Ordine degli Avvocati. Sono intervenuti, oltre agli avvocati, alcuni sindaci del nostro comprensorio che hanno espresso dei giusti e condivisibili segni di contrarietà alla soppressione del nostro presidio di giustizia, nonostante ciò si è vissuto nell’incontro un clima di rassegnazione. Sono consapevole dei pochi mezzi a disposizione di Noi amministratori locali, tuttavia ritengo, ora più che mai, di dover levare gli scudi affinché la nostra comunità non venga privata di un servizio fondamentale come il Tribunale. Dal mio canto sono disposta ad intraprendere tutte le iniziative possibili per scongiurare questa ennesima spoliazione ai danni del nostro territorio e invito i sindaci a percorrere tutti i canali politici per portare a Roma la voce del Centro Abruzzo, ma sopratutto a rimanere uniti e compatti per portare avanti questa battaglia. Se le interlocuzioni fino ad oggi non sono bastate dobbiamo mettere in campo ogni azione di protesta. Auspico, quindi, che a breve venga riconvocato un nuovo incontro con tutti i sindaci, parlamentari e avvocati per mettere in atto ogni azione possibile presso il Ministero affinché vengano ascoltate le nostre ragioni”.