Gianfranco Di Piero è il nuovo sindaco di Sulmona con più del doppio dei voti sul rivale

SULMONA – Con 7.518 voti (69,30%) Gianfranco Di Piero stravince il ballottaggio al Comune di Sulmona su Andrea Gerosolimo, che si ferma a 3.331 voti (30,70%).

Scrutinate tutte le sezioni, il secondo turno conferma il trend vincente del primo e consacra il leader della coalizione Liberamente Sulmona di centrosinistra.
“Il grande consenso dei sulmonesi ci investe di un altrettanto impegno per il lavoro che ci attende – ha detto Di Piero arrivando a palazzo San Francesco, accompagnato dal neo eletto consigliere comunale Maurizio Proietti e dal candidato sindaco di centrodestra Vittorio Masci – mi ero accorto che il consenso cresceva intorno a me e alla mia coalizione, ma mai avrei immaginato in questi termini”, ha aggiunto acclamato dai suoi sostenitori riuniti nel cortile del Comune. Tra gli altri, il sindaco di Pacentro Guido Angelilli, l’ex di Secinaro Pietro Salutari e Gianni Gabriele.

Domani dovrebbe esserci la proclamazione degli eletti e poi subito al lavoro per formare la squadra di governo, conferire le deleghe, il ruolo di presidente del consiglio (che dovrebbe andare a Teresa Nannarone), mentre il ruolo decisivo di assessore ai Lavori pubblici in una città alle prese con la ricostruzione scolastica e pubblica andrebbe ad Antonio Del Boccio.

Oggi è, però, il giorno della festa e l’augurio è che la governabilità caratterizzi questa consiliatura, dove risiedono il Pd con ben quattro consiglieri, il Movimento 5 Stelle con uno, Sbic con un altro e altri due seggi dalle liste civiche.

E se “il civismo non ha più senso di esistere in questa città”, come ha detto oggi Di Piero, sarà politicamente interessante vedere dove si collocherà o a quale partito si iscriverà il neo sindaco a capo di una coalizione civica e con un accordo ben saldo col centrodestra (i cui termini sono ancora tutti da scoprire).

“Io mi auguro che chiunque arrivi dopo di me, porti a termine la consiliatura, proprio come ho fatto io”, aveva detto il sindaco uscente Annamaria Casini a scrutinio in corso.