SALVATI, PRIMA DEL VOTO: APPELLO PER LE PRIORITÀ DELLA CITTÀ

SULMONA – “Questa campagna elettorale impegnativa, intensa, momento di riflessione per la città e per il suo futuro volge al termine mancando pochi giorni al voto.

Oggi tra i candidati Sindaci alcuni si ergono ad essere paladini del civismo proprio loro che sono stati parte integrante di partiti in qualche caso sia di destra che di sinistra a seconda della convenienza dell’elezione locale o regionale, salvo poi tornare al calderone del civismo perché non trovando più alcun partito che gli accogliesse come nella favola della volpe e l’uva, reagiscono disprezzando i partiti.

Con il civismo Sulmona continuerà ad essere isolata senza punti di riferimento regionali, nazionali ed europei.

Oggi troppe sono le opportunità che non possiamo lasciarci sfuggire a cominciare dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (P.N.R.R). Sono oltre 221 miliardi di euro stanziati per l’Italia. Questa misura serve per favorire la ripresa post COVID e sono 6 le missioni che l’Italia si prefigge di cogliere. Sulmona deve essere pronta!!!

L’edilizia ha urgente bisogno di una ripresa a cominciare dai tanti aggregati i cui lavori non sono mai partiti. Le scuole devono poter tornare nelle proprie sedi ufficiali.

Inoltre bisogna lavorare per il settore inclusione sociale, mobilità sostenibile, rivoluzione del settore ecologia , il settore turismo, e il settore cultura dove bisogna riaprire gli spazi culturali a cominciare dalla biblioteca comunale.

A Sulmona è ancora possibile creare nuove realtà aziendali, con lo strumento del PNRR avremo queste opportunità. Dovremmo però essere capaci di fare le scelte giuste e con le competenze giuste che nella nostra città non mancano. Bisogna evitare come fatto da notizie delle ultime ore di perdere fondi regionali per centinaia di migliaia di euro. Sulmona ha bisogno di una classe dirigente capace che sappia interfacciarsi con gli enti e che non sia invece motivo di rottura e chiusura.

Penso ai temi importanti come il tribunale, l’ospedale, le aziende come la Magneti Marelli, abbiamo bisogno del supporto politico regionale e nazionale per portare avanti le istanze del nostro territorio.

Sulmona non può permettersi un isolamento politico a cui ci ha portato questo tipo di civismo .

Il mio è un appello al voto utile, i partiti di centrodestra a Sulmona hanno scelto di sostenere il candidato sindaco Vittorio Masci, Avvocato conosciuto e stimato in città.

La Lega ha scelto Vittorio Masci perché è un amministratore di comprovata esperienza amministrativa, la sua serietà si è confermata nel suo programma di mandato e sulle scelte chiare per la città. I partiti del centrodestra possono garantire una filiera virtuosa con il governo e la Regione, che sarà determinante per ben amministrare e accedere alle tante opportunità. Il centro destra a Sulmona è UNO, quello che sostiene Vittorio Masci.

La Lega è una sola, con il suo simbolo, il suo orgoglio, e sostiene con forza e convinzione Vittorio Masci”.

Capogruppo Lega Sulmona Roberta Salvati