Magneti Marelli a rischio, Gerosolimo: lo stabilimento di Sulmona non si tocca

SULMONA – La notizia della fine al 2023 dell’attuale commessa della Magneti Marelli con la Sevel scatena la reazione del candidato sindaco Andrea Gerosolimo della coalizione civica “Sulmona protagonista”.

“La Magneti Marelli non si tocca – avverte – Sarà nostra priorità, una volta eletti, salvaguardare il più grande insediamento industriale del nostro territorio affinché nessun posto di lavoro sia perso –  Il nostro impegno sarà massimo per salvaguardare l’occupazione nel nostro territorio, puntando alla valorizzazione dello stabilimento per renderlo attrattivo e a un incremento della produzione.  Chiederò un incontro con una delegazione di lavoratori e con i sindacati al fine di conoscere la situazione e lo stato dell’arte dell’importante stabilimento sulmonese. Non possiamo permetterci che venga intaccato dalla perdita di commesse e soprattutto di posti di lavoro. Il nostro obiettivo, come abbiamo descritto nel nostro programma – conclude Gerosolimo – è
il rilancio socio economico dell’intero territorio a partire proprio dall’occupazione”.
La Magneti Marelli, che dà lavoro a più di 600 persone, è collegata a doppio filo con lo stabilimento della Società della Val di Sangro.