Travolge due motociclisti e ne uccide uno, arrestato il pirata della strada

ATELETA – Travolta e uccisa da un’auto che ha preso in pieno la moto sulla quale viaggiava con un amico. È morta ieri notte Floriana Carannante, 28enne di Napoli intorno alle 23, lungo la statale 652 che collega San Pietro Avellana e Ateleta, all’altezza di un distributore di carburante al confine con il Molise.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti i due giovani sarebbero stati presi in pieno da un’auto, che viaggiava sulla stessa corsia e che li avrebbe tamponati da dietro, trascinandoli per diversi metri. L’uomo, subito dopo l’incidente, sarebbe fuggito nelle campagne circostanti lasciando la sua auto a bordo strada. Per questo stamattina i carabinieri lo hanno rintracciato, grazie alla sia macchina lasciata sul luogo dell’incidente. Era in casa, ancora sotto shock, dopo aver raggiunto la sua abitazione a piedi.
C.D., 52 anni di Ateleta, risultato positivo al test anti droga, è stato arrestato ed è ai domiciliari per i reati di omicidio stradale aggravato (poiché commesso sotto l’effetto di sostanze stupefacenti), omissione di soccorso e lesioni personali stradali.
A seguito dell’impatto il conducente 32nne del motoveicolo ha riportato lesioni giudicate guaribili in 30 giorni  mentre la passeggera 26nne, in conseguenza delle gravi lesioni riportate, è deceduta presso il pronto soccorso dell’Ospedale Civile di Castel di Sangro dove era stata trasportata per le cure del caso.