Carcere al collasso, gli agenti penitenziari: siamo anche noi vittime del dovere

SULMONA – “Siamo anche noi vittime del dovere”, lo hanno detto i poliziotti penitenziari e i sindacalisti che hanno organizzato stamattina il sit-in davanti al carcere di Sulmona per denunciare le annose e croniche carenze di personale.

“Anche noi siamo vittime del dovere – ha detto Mauro Nardella Uil Pa – perchè con la cronica carenza di personale siamo costretti in una condizione di precarietà costante, con conseguenze psicofisiche anche gravi, considerando che l’ambiente nel quale prestiamo servizio non è certo facile da affrontare ogni giorno”.

Le richieste sono una seduta straordinaria aperta del Consiglio comunale ed una manifestazione in piazza XX Settembre, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione.
Ma  Uil Pa, Uspp, Sinappe non sono disposti stavolta ad attendere invano.