Il Fontanone si tinge di verde per celebrare la Giornata dell’infermiere

SULMONA -Sulmona celebra la Giornata internazionale dell’Infermiere illuminando di verde il Fontanone di piazza Garibaldi.

“E’un gesto simbolico, ma carico di un profondo significato e di un immenso grazie che a nome della Città intera rivolgo a tutti gli infermieri e al personale sanitario e volontario che operano anche nella nostra Sulmona, a tutti i livelli.
Per quanto hanno svolto con abnegazione, passione e sacrifici in questo terribile e complesso anno di pandemia, non ancora terminata, senza risparmiarsi mai per aiutare quanti hanno contratto il Coronavirus, restando accanto ai pazienti che hanno dovuto affrontare soli il virus.
Hanno portato aiuto ai familiari e hanno affrontato le sfide rischiando la propria vita.
Nonostante le difficoltà triplicate e il gravoso impegno, gli infermieri e il personale sanitario non hanno mai fatto mancare il loro prezioso supporto sempre con professionalità e grande disponibilità.
Ecco perché è stato facile accogliere con grande piacere l’invito dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche della provincia dell’Aquila ad accendere una luce su un monumento della città.
Abbiamo scelto il fontanone nel cuore antico di Sulmona, utilizzando il colore della speranza e della rinascita, affinchè risplendesse così forte da far arrivare il nostro grazie a tutto il personale sanitario e infermieristico”.

E’ quanto afferma il sindaco Annamaria Casini, che ieri sera, al momento dell’accensione della luce verde sul fontanone di piazza Garibaldi, ha affidato simbolicamente il messaggio carico di forza e speranza alla professionista infermiera Rossella Pizzoferrato, referente per Sulmona dell’OPI provinciale e alla delegazione degli infermieri peligni.