Area pedonale, la maggioranza fa mancare il numero legale: discussione rinviata a domani

SULMONA – In aula manca il numero legale a causa dell’assenza della gran parte della maggioranza e la discussione sull’Area pedonale urbana (Apu) slitta a domani in seconda convocazione. Era stato il consigliere di maggioranza Andrea Ramunno, da subito contrario all’istituzione dell’Apu a sorpresa nei mesi scorsi, ad aver presentato due ordini del giorno sulla questione: uno proprio sugli orari dell’Apu per meglio facilitare l’asporto e un altro sugli aiuti agli affittuari dei negozi.

In aula domani la maggioranza dovrebbe arrivare con una propria delibera per bypassare l’ordine del giorno e ampliare gli orari di accesso al corso per consentire almeno l’asporto.

“Mi dispiace la mancanza del numero legale in consiglio comunale, sui due ordini del giorno: il primo per discutere sull’area pedonale urbana; il secondo su misure a sostegno degli affitti per attività commerciali – scrive Ramunno sulla sua pagina Facebook – Ho sempre interpretato il mio ruolo come servizio alla città e oggi abbiamo perso un’occasione per discutere su argomenti che possono dare ossigeno alle attività che ormai sono rimaste senza! Ringrazio la giunta per aver aperto alla revisione dell’area pedonale soprattutto per le attività di asporto e mostrato disponibilità su questi temi importanti e per le azioni che porteranno avanti già da subito con proprie delibere”.