Poste Campo di Giove, dal 15 febbraio aperte tutti i giorni

CAMPO DI GIOVE – Poste Italiane procede nel ripristino graduale della consueta operatività negli uffici postali della provincia dell’Aquila, nel pieno rispetto delle norme attualmente in vigore per limitare il diffondersi del Covid-19 e in parallelo con l’evolversi in positivo della situazione sanitaria. 

A partire da lunedì 15 febbraio, l’ufficio postale di Campo di Giove, attualmente disponibile il lunedì, il mercoledì e il venerdì, rispristinerà la consueta apertura settimanale su sei giorni, da lunedì al sabato. In questi mesi la sede è stata interessata da una rimodulazione temporanea del calendario di apertura a causa dell’emergenza sanitaria in corso. 

La notizia che dal 15 febbraio l’ufficio postale di Campo di Giove tornerà operativo per 6 giorni a settimana  commenta il sindaco Giovanni Di Mascio  ci rende tutti felici, residenti e turisti, perché riguarda un servizio essenziale e perché eliminerà il disagio dei mesi scorsi, dovuto alla pandemia, sofferto soprattutto dalle persone più anziane. Quindi con estremo piacere desidero esprimere gratitudine e riconoscenza all’AD di Poste Italiane, Matteo Del Fante, ed al condirettore generale dell’azienda, Giuseppe Lasco, per la vicinanza e l’attenzione che Poste Italiane riserva ai piccoli comuni montani per favorirne la crescita e la coesione sociale e territoriale”. 

L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito a limitare al massimo gli assembramenti rivolgendosi agli uffici postali esclusivamente per operazioni essenziali e indifferibili e ad utilizzare, quando possibile, gli altri canali di accesso ai servizi messi a disposizione da Poste Italiane, come gliATM Postamat, le app “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it

Poste Italiane ricorda che in tutta la provincia dell’Aquila sono disponibili 63ATM Postamat, operativi per i prelievi di denaro contante e tutte le operazioni consentite, di cui uno anche presso l’ufficio postale di Campo di Giove, installato nel giugno 2019 nell’ambito delle iniziative e dei progetti di Poste Italiane dedicate ai Piccoli Comuni.