L’Abruzzo e l’attore sulmonese Cirilli piangono Proietti

SULMONA – “Un maestro, un amico, un secondo papà… mi hai regalato una vita, come artista e come uomo. I tuoi insegnamenti li porterò sempre con me Maestro! Ti voglio bene Gigi“.

L’attore e showman sulmonese Gabriele Cirilli commenta così la morte di Gigi Proietti, il maestro morto oggi nel suo 80 compleanno per un peggioramento del suo problema cardiaco.

Proietti era molto legato all’Abruzzo prima direttore del Teatro Stabile dell’Aquila dal 1988, infine nel 2000 come presidente del neocostituito Teatro Stabile d’Abruzzo.