Positive due operatrici di Radiologia, ospedale in tilt

SULMONA – Pazienti lasciati tra il pronto soccorso e il pretriage quando va bene, parcheggiati in ambulanza nei peggiori dei casi e lunghe attese per i tamponi e caos totale dei tracciamenti. È vicino al tilt il sistema di prevenzione da contagio del Covid dell’ospedale sulmonese, dove tra l’altro sono risultate positive sue dipendenti del reparto di Radiologia.

E’ scattata quindi la capillare sanificazione degli ambienti mentre nella giornata di lunedì tutto il personale sarà sottoposto di nuovo al tampone.

Intanto, sono stati accertati nuovi casi nella notte ad Alfedena (1), Scanno (1,) Raiano (2), Pescasseroli (1), Sulmona (2) e Introdacqua (1). I Covid di questa ondata sono 399, compresi i 18 ricoverati di cui uno in terapia intensiva, i 2 deceduti e gli altri in attesa di conferma o di ricovero.