Casi Covid in aumento, mascherina obbligatoria sempre su tutta Sulmona

SULMONA – Mascherina obbligatoria tutto il giorno e su tutto il territorio comunale fino al 13 settembre prossimo. E’ stata firmata oggi l’ordinanza 50 dal sindaco Annamaria Casini, che va ad ampliare l’ambito di applicazione della precedente ordinanza dello scorso 24, alla luce dell’aumento dei casi in città.

Questa mattina inoltre il sindaco ha richiesto, con una nota, al Prefetto dell’Aquila, Cinzia Torraco, la convocazione urgente del Comitato per l’ordine e la sicurezza, affinché venga vagliata la situazione e vengano posti in essere gli interventi da attuare sul nostro territorio, data la situazione complessa di emergenza sanitaria che stanno vivendo Sulmona e il comprensorio, che contano 60 casi nella Valle Peligna di cui 35 solo a Sulmona.

“In considerazione della grave emergenza che stiamo affrontando ho ritenuto opportuno allargare l’obbligo delle mascherine a tutta la città di Sulmona, non solo alle zone del centro storico – interviene Casini – Stiamo vivendo una situazione molto difficile che da metà mese sta evolvendo rapidamente, dovuta ai contagi del virus che stanno aumentando in questi giorni.
Ho per questo anche richiesto con una nota ai vertici di Regione di porre in essere qualsiasi azione ritenuta più opportuna e necessaria per salvaguardare la salute pubblica.
Tali misure sono ormai urgenti alla luce dell’evoluzione epidemiologica in atto che deve tenere conto dello screening in corso, che prevede giornalmente l’esecuzione di molti tamponi da parte della Asl1, che, dunque, presumibilmente continueranno a crescere nei prossimi giorni. Ho inoltre richiesto anche all’Ufficio Regionale Scolastico di poter posticipare la data di rientro nelle nostre scuole. E’ necessario alzare la guardia, assumere comportamenti che siano prudenti e responsabili per la salvaguardia della salute di tutti,
rispettando tutte le norme e le misure anticovid, evitando
luoghi affollati, assembramenti, anche in contesti privati, mantenendo la distanza di un metro e l’uso delle mascherine per contenere la diffusione del contagio. Ringrazio le associazioni con cui di comune accordo si è valutata l’opportunità di sospendere alcuni eventi inseriti nel cartellone estivo del Comune rinviato così a data da destinarsi”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0