Covid19: BCC Pratola dona 15mila mascherine e stanzia 80mila euro per Ospedali Sulmona, Popoli e Chieti

PRATOLA PELIGNA – “In un momento così drammatico, difficile per tutti: noi ci siamo“. E’ la prima preoccupazione della Presidente della Banca del Credito Cooperativo di Pratola Peligna, Maria Assunta Rossi. Assieme alla sua, quella di tutta la struttura, dalla governance ai dipendenti.

“Abbiamo acquistato e donato 15mila mascherine, e abbiamo stanziato 80mila euro riservati ai presidi Ospedalieri di Sulmona, Popoli e Chieti per l’acquisto di strumentazioni e dispositivi sanitari necessari per la cura dei pazienti”, continua la Presidente sottolineando come la salute sia il principio più importante.

E questo è anche un modo per la banca di ringraziare, ed in maniera davvero speciale perché lo fa anche concretamente: medici, infermieri, operatori “impegnati in prima linea nella lotta al nemico invisibile che colpisce indistintamente”.

Del resto la BCC è da sempre sui suoi territori (le sue 11 filiali abbracciano le Province di L’Aquila-Chieti-Pescara) al fianco di famiglie, professionisti e imprese. Come anche la banca ha sempre mostrato “attenzione alla persona“.

Ecco perché, addirittura dalla prime ore dell’emergenza, “la BCC non ha mai smesso di offrire servizi bancari di sostegno non solo alle Partite Iva ma a tutti gli operatori economici adottando prontamente misure volte a rassicurare tutte le comunità di riferimento duramente provate”.

La Presidente ha tenuto pertanto a ribadire che la BCC di Pratola “sta svolgendo soprattutto un servizio sociale e solidale mettendo da parte la logica d’impresa”. In questo modo si dimostra appieno l’essenza di una banca, che si mette al vero servizio di una comunità.



Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0