Positiva anche la paziente del San Raffaele, si teme per altri contagi

SULMONA – Positiva al Coronavirus anche la paziente 74enne della clinica San Raffaele, che era stata sottoposta al test dopo il caso del l’infermiera di a Sulmona, ricoverata ad Avezzano.

In realtà il contagio potrebbe essere partito proprio dalla donna di Chieti, che arrivava però da una struttura di Bergamo e che ai primi di marzo è prima transitata in ospedale per poi arrivare nella clinica sulmonese. Durante il tragitto e il suo ricovero, dunque, molte potrebbero essere le persone contagiate. Da qui la richiesta di maggiore sicurezza che si sta levando in queste ore tanto dall’ospedale, quanto dalla clinica, dove già sarebbero arrivati i primi certificati medici e dove sono in isolamento otto persone.

Salgono a quattro le persone contagiate in città: 60 enne romano ( non autoctono), 56 enne dipendente Saca, infermiera San Raffaele 40 enne e la degente di 75 anni in questione ricoverata all’ospedale di Chieti.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0