Disservizi per gli studenti pendolari, CasaPound chiede interventi

SULMONA – CasaPound Italia interviene a sostegno degli studenti pendolari da Campo di Giove e Cansano negli istituti di Pratola Peligna, per proporre una soluzione ai disservizi che questi patiscono a causa degli orari degli autobus extraurbani. “A seguito di numerose segnalazioni da parte degli studenti pendolari provenienti da Campo di Giove e Cansano sulle lunghissime attese per gli autobus – afferma in una nota Giovanni Bartolomucci, responsabile di CasaPound per la Valle Peligna –  abbiamo scritto una lettera, indirizzandola all’attenzione del Direttore Generale della T.U.A. Spa ed alle principali istituzioni locali, per chiedere l’apertura di un tavolo tecnico sul tema presentare una possibile soluzione per il problema: una modifica di 10-15 minuti dell’orario di partenza dell’autobus delle 13:25 da Sulmona a Campo di Giove, tappa intermedia del viaggio di ritorno degli studenti, così da evitare una attesa di 45 minuti”. “Riteniamo sia importante – prosegue Bartolomucci – che tutte le autorità si attivino per offrire agli studenti di Campo di Giove e Cansano la possibilità di poter godere del diritto all’Istruzione nelle condizioni meno disagevoli possibili. La tutela ed il rilancio della Valle Peligna, duramente colpito nell’ultimo decennio da crisi e spopolamento, passa anche per garantire servizi adeguati alla cittadinanza”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0