Arrestato dipendente comunale con un chilo e mezzo di coca e 14 di hascisc in casa

SULMONA – Un chilo e mezzo di cocaina e 14 chili di hascisc sono stati trovati nella notte a casa di Armando Di Pietro, dipendente dell’economato del Comune.

L’uomo è stato arrestato stanotte dalla guardia di finanza, in un’operazione antidroga che ha visto l’arresto anche di un romano, di cui non si sa attualmente l’identità. I dettagli dell’operazione non si conoscono ancora, ma è quasi sicuro che le forze dell’ordine li tenevano sotto controllo da tempo per contrastare lo slaccio di droga in Centro Abruzzo.

Il dipendente comunale si trova nel carcere di via Lamaccio in attesa dell’udienza di convalida che, con tutta probabilità, sarà celebrata nella giornata di domani. L’uomo è assistito dall’avvocato Alessandro Margiotta. L’accusa è di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Il caso sta destando molta curiosità, anche alla luce del ruolo delicato che il dipendente svolgeva in Comune.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0