Premio Fondazione Carispaq per la Solidarietà 2019 dedicato allo sport nella disabilità

L’AQUILA – Si è svolta ieri la Cerimonia di Consegna del Premio Fondazione Carispaq per la Solidarietà giunto alla quinta edizione ed istituito dalla Fondazione Carispaq per promuovere la cultura della solidarietà e dell’altruismo. Il tema dell’edizione di quest’anno è stato quello dello sport nella disabilità; sono state premiate quindi quattro associazioni operanti nel territorio della provincia aquilana per il loro impegno nella realizzazione di progetti volti a migliorare l’inclusione sociale e il benessere psicofisico anche attraverso lo sport. Si tratta dell’associazione Special Olympics Italia team Abruzzo, dell’ASD Atletica L’Aquila e delle ANffASS di Avezzano e di Sulmona,  realtà molto radicate nei territori dove operano e che rappresentano il punto di riferimento per le persone svantaggiate e per le loro famiglie.

Testimonial della cerimonia, per questa quinta edizione del Premio, Paola Protopapa, campionessa Paralimpica a Pechino 2008 nel  Canottaggio – 4 con misto, detentrice di quattro titoli italiani, medaglia d’oro agli europei indoor di Amsterdam 2006, e primo atleta al mondo a partecipare a tre olimpiadi in tre discipline. Per il  valore che esprime, lo scorso anno il comitato organizzatore della Perdonanza Celestiniana ha affidato proprio alla Protopapa, l’importante ruolo di Dama della Bolla nel corteo storico dell’ omonima celebrazione.

Il Premio Fondazione Carispaq per la Solidarietà nasce nel 2014 con l’intento di promuovere la cultura della solidarietà. “Questa iniziativa – spiega il Presidente della Fondazione Carispaq Domenico Taglieri – nasce con  lo scopo di dare un riconoscimento al valore e all’impegno delle personalità, associazioni o istituzioni che si sono distinte o si distinguono per il loro lavoro a favore del mondo del volontariato, rivolgendosi quindi  a tutti coloro che operano quotidianamente nell’ambito della solidarietà e dell’impegno sociale. Ci accompagna dalla prima edizione in questo progetto Alessandro Acciavatti, Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, che ci supporta con la sua esperienza”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0