Sala operativa della Stazione da trasferire a Pescara, Gentile avverte sul rischio spoliazione

SULMONA – Sarebbe prossimo il trasferimento della sala operativa dalla stazione sulmonese a quella di Pescara. A denunciare il rischio di un’ennesima spoliaziine ai danni del territorio è Eustachio Gentile, commissario della Comunità Montana Peligna, che ha scritto al presidente della Regione, Marco Marsilio, alla senatrice Gabriella Di Girolamo, al consigliere regionale Marianna Scoccia e al sindaco Annamaria Casini. “E’ forse una scelta politica fatta nuovamente a scapito della nostra zona? Ma c’è di più – sottolinea Gentile – la sala operativa è attiva da circa 20 anni, all’interno di una palazzina nella stazione ferroviaria di Sulmona a costo zero. Mentre, qualora dovesse essere malauguratamente trasferita a Pescara, lo stabile nel quale sarà ospitata, verrebbe assegnato a titolo oneroso”. Gentile ritiene che “un’operazione del genere, apparentemente senza giustificazione alcuna, andrebbe bloccata immediatamente perchè il nostro comprensorio non si può permettere di perdere nemmeno la più piccola componente del già debole sistema delle aree interne peligne di per sè fortemente penalizzato ed in crescente difficoltà”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0