Giunta Casini, Pd dentro? Salvati: sarebbe un tradimento del sindaco

SULMONA – Boccia l’ingresso in giunta del Pd l’ormai ex consigliera comunale di maggioranza Roberta Salvati.

“A più di una settimana dalla mia richiesta di un’incontro di maggioranza, dato che ho sollecitato il sindaco per discutere sulla situazione politica e sull’operato degli assessori ma non ho avuto alcuna risposta, mi vedo costretta, mio malgrado, ad insistere  e cosa più  importante, chiedo al sindaco di informare i cittadini su cosa ci sia di vero riguardo ciò che si legge sulla stampa in merito all’ingresso dei tre del PD in maggioranza – spiega – Se fossero vere le voci, per cui la maggioranza consiliare nel comune di Sulmona verrebbe “salvata” da una fantomatica stampella da parte dei tre consiglieri pd è doveroso che il sindaco getti giù la maschera e chiarisca all’intera città quali sono le sue intenzioni.
Il sindaco come l’intera maggioranza debbono però ricordare quanto questo gruppo sia stato ostile e cosa loro hanno sempre attribuito al Sindaco Casini, ovvero di essere un sindaco telecomandato.
Certo in questi anni una “certa politica “ ci ha abituati a vederne di tutti i colori, ma a me piace pensare che possa esistere ancora una dignità politica fatta di decisioni e di correttezza.
In conclusione, se queste voci fossero vere, e spero fermamente di no, dico allora al Sindaco che sarebbe lei ad avere tradito il patto stipulato con noi consiglieri e con la città nel 2016, perché nulla di quel progetto politico è rimasto e questo è sotto gli occhi di tutti.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0