La tribuna dello stadio Ezio Ricci va chiusa, lo stabilisce la perizia sismica

PRATOLA PELIGNA – La tribuna dello stadio Ezio Ricci va chiusa. Lo hanno stabilito le verifiche sismiche sulla struttura.

“Con grande rammarico, ma con la piena consapevolezza che la sicurezza dei cittadini viene prima di tutto – interviene il sindaco di Pratola Antonella Di Nino – L’esito della prima delle tante perizie di vulnerabilità sismica su edifici pubblici per le quali l’attuale amministrazione ha individuato con priorità assoluta le risorse necessarie dopo anni di assenza di iniziative, ha fornito all’ufficio tecnico un responso sensa alternative: la tribuna dello stadio comunale “Ezio Ricci” va chiusa. La perizia tecnica redatta dall’ingegnere Attilio Palombizio, infatti, parla di evidenti carenze strutturali per le quali non può essere tenuta aperta la tribuna. La palestra sottostante, invece, potrà continuare ad essere utilizzata.

La sicurezza e la tutela delle persone hanno una rilevanza massima e indiscutibile, al punto che questa amministrazione ha scelto fin dall’inizio del suo mandato di trovare le risorse per la perizia di vulnerabilità sismica sulla tribuna dello Stadio “Ricci” e per altri edifici strategici o rilevanti di proprietà del Comune, come prescrivono dall’inizio del duemila precise ordinanze della Presidenza del Consiglio dei Ministri. A malincuore ma con grande senso di responsabilità si è deciso di chiudere la tribuna dello stadio, ma stiamo lavorando per la soluzione del problema che passa anche per il rapido reperimento di finanziamenti statali sul quale siamo già impegnati con la presentazione di apposita domanda, confidando nell’esito positivo”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0