Piano di emergenza in arrivo, in attesa sopralluoghi nelle case grazie a “Diamoci una scossa”

SULMONA – “Sta per essere avviato il Piano di Emergenza comunale, che sarà affiancato dal Piano Neve e dal Piano per la demuscazione. E’ un progetto importante che stiamo portando avanti ed è giunto alla fase conclusiva. La sicurezza e la prevenzione sismica sono tra le priorità di questa amministrazione. Stiamo, infatti, dando risposte ai cittadini, nell’esclusivo interesse della nostra città, portando a termine un Piano che era fermo da tanti anni. Non appena la determina sarà pronta partirà il bando pubblico e a breve sarà possibile affidare l’incarico per un importo pari a 25 mila euro”. Lo ha affermato l’assessore alla Protezione Civile Antonio Angelone, durante la conferenza stampa che si è tenuta questa mattina a Palazzo San Francesco, per illustrare l’evento intitolato “Diamoci una scossa” che si svolgerà anche a Sulmona il 30 settembre prossimo (Piazza XX Settembre dalle ore 9 alle ore 20), promosso dagli Ordini nazionali degli Ingegneri e Architetti. Durante la giornata sarà possibile prenotare dei sopralluoghi gratuiti in condomini o aggregati da parte di esperti che rilasceranno una certificazione orientativa sullo “tenuta sismica” della struttura, che sarà caricata sul portale www.prevenzionesismica.it. L’intento è anche quello di diffondere l’uso delle opportunità legate al sima e all’eco-bonus.

Presenti questa mattina, insieme all’assessore Antonio Angelone, il presidente del Consiglio comunale Katia Di Marzio, il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri dell’Aquila Pierluigi De Amicis e  il presidente dell’Ordine degli Architetti dell’Aquila Edoardo Compagnone. Sulmona sarà tra le 500 piazze che celebreranno la Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica. “E’ un onore per noi aver collaborato con i professionisti che si sono messi a disposizione del cittadino – aggiunge Angelone – E’ con piacere che anche la nostra città ospiterà questa importante iniziativa divulgativa e informativa di prevenzione sismica, tesa a mettere il cittadino nelle condizioni di poter conoscere la procedura per il miglioramento sismico degli edifici, di poter avere informazioni sul bonus sisma e sulle agevolazioni fiscali”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0