Tutto pronto per lo Street Food time Sulmona: da venerdì a domenica 75 proposte culinarie in strada

SULMONA – 15 food truck con cibi dall’Italia e dal mondo per oltre 75 proposte culinarie, tre birrifici artigianali con 18 tipi di birre diverse, musica e intrattenimento.

Fa tappa anche in città la carovana dello Street food time Sulmona, la rassegna itinerante di cibi da strada che gira tutta l’Italia e che da venerdì 6 a domenica 8 sarà a Sulmona. 

La tre giorni di evento culinario sono stati presentati oggi in conferenza stampa dal sindaco Annamaria Casini, dall’assessore Stefano Mariani e dagli organizzatori Alessandro Di Prata di Abruzzo again e Barbara Lunelli della Blunel di Pescara (che ha organizzato la kermesse culinaria). 

“Per noi si tratta di scelta di qualità con cui abbiamo deciso di collaborare da subito, calibrandola alle esigenze della città – ha detto il sindaco – anche perché riteniamo che la cosa favorisca l’avvio dei saldi, sperimentando aperture prolungate”. 

“Stiamo provando a migliorare offerta turistica e a potenziare le offerte – ha aggiunto Mariani – per noi più cose si fanno e meglio è, certo con una loro caratterizzazione e e per questo ci stiamo concentrando sui prodotti tipici”.

Per non scontentare nessuno le offerte culturali coinvolgeranno anche la parte sud di corso Ovidio, dove invece le cucine ambulanti non potranno arrivare per motivi di sicurezza. I food truck, infatti, saranno posizionati da piazza Tresca all’Annunziata. La scalinata di San Francesco, ad esempio, ospiterà l’Easy chitarra orchestra del maestro Angelo Ottaviani. In piazza Del Carmine saranno posizionati gonfiabili per bambini, mentre nella parte sud del corso spazio alla cultura e agli espositori di libri di editori locali. Nella tre giorni si alterneranno anche la cover band dei Negramaro (“I falsi dei”, sabato 7 luglio) e altri artisti locali. In piazza XX Settembre venerdì 6 luglio ci sarà il concerto di Omar Pedrini, pagato dal Comune con una spesa di 2mila e 500 euro. La Kermesse culinaria, invece, ha un costo di circa 30mila euro tutto a carico della Blunel.

“Invitiamo le attività commerciali a restare aperte – ha detto Lunelli – questo è un modo per viverlo e ripopolarlo, è un evento per famiglie. Noi puntiamo a richiamare circa 20mila persone in tre giorni. Si tratta di un evento di qualità, che non fa fiera, ma gusto nel senso più ampio del termine”. 

Spazio anche ai bambini coi gonfiabili a piazza del Carmine. 

Si potrà scegliere tra Lampredotto e Ribollita, Pinsa laziale e olive all’ascolana, arrosticini, trippa e carbonara, cannoli siciliani e tiramisù per citare solo alcuni dei piatti della tre giorni. L’ingresso è gratuito e i piatti saranno a pagamento. Panche saranno posizionate parallelamente ai camioncini, facendo attenzione a non ostruire gli ingressi dei negozi. 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0