Boom di presenze alla prima giornata ecologica “Puliamo il parco” di Cogesa

SULMONA. Più di 500 le persone che hanno animato stamattina la prima giornata ecologica di Cogesa SpA, “Puliamo il parco”, per 200 buste di rifiuti raccolte.
Circa 350 gli studenti che hanno partecipato all’eco-evento, 218 dei tre circoli delle scuole medie e gli altri dai due poli delle superiori, a cui sono stati consegnati attestati per i crediti formativi (Ovidio e Scientifico). Il parco Fluviale è tornato a vivere, pieno di ragazzi e bambini intenti a pulire e giocare nello spazio verde.
Le operazioni di pulizia si sono svolte in sicurezza, grazie agli operatori di Cogesa SpA e al gruppo di Protezione Civile del Comune di Sulmona, il gruppo Ana, gli Alpini, i volontari delle frazioni e la guida ambientale del Consorzio Comieco, Francesca Tantalo.
La mattinata è stata allietata anche dall’esibizione della Giostra Cavalleresca di Sulmona, dalla Cordesca e dal borgo di San Panfilo. L’animazione – curata da Euforie di Valentina Latini (che ha fatto anche da presentatrice) – ha intrattenuto i ragazzi col bellissimo spettacolo del Riciclo magic.
L’eco-evento, che rientra nella iniziativa internazionale Let’s clean up Europe, promossa da Aica (Associazione internazionale di comunicazione ambientale), ha ottenuto il patrocinio del Comune di Sulmona, che ha partecipato stamattina con gli assessori Antonio Angelone, Setefano Mariani e il vice sindaco Luciano Angelucci. Proprio quest’ultimo ha annunciato che

l’amministrazione comunale è pronta ad assegnare la manutenzione del verde al Cogesa (l’intervista sulla pagina Facebook ufficiale di Cogesa SpA)”.

“Noi siamo pronti a farlo da subito, non mandando perduto il lavoro fatto per questa giornata e programmando una manutenzione periodica, su cui lavoriamo assieme da Natale”,

gli ha risposto l’amministratore unico di Cogesa SpA, Vincenzo Margiotta, che ha aggiunto i ringraziamenti “a tutti quanti hanno reso possibile questo evento, e a quelli che hanno collaborato a riempire il parco fluviale, dagli studenti ai docenti, dai rappresentanti istituzionali ai volontari. Perché il parco fluviale è bellissimo e va goduto dalle persone sempre”.
Tutti i rifiuti sono stati differenziati dagli operatori Cogesa a lavoro stamattina assieme ai volontari, per garantire una pulizia in sicurezza.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0