Madonna della Libera, folla e commozione per l’arrivo da Gioia

PRATOLA PELIGNA – In centinaia sono arrivati da Gioia dei Marsi a Pratola Peligna per rendere omaggio alla ”Titolare”, cosi’ viene chiamata la Madonna della Libera nella cittadina peligna. Un intero paese in festa con terrazze e balconi addobbati, aree verdi ripulite per l’occasione, viabilita’ regolamentata con apposita ordinanza, pratolani sparsi in Italia e all’estero che sono rientrati a casa.
Lacrime ed emozione hanno scandito lo strascino dei gioiesi e dei pellegrini, accolti all’ingresso del paese da una fiumana di gente, dal comitato festa e dalle autorita’. Poi il cammino, sempre a piedi, fino al Santuario. Se le porte dell’edificio di culto sono ancora chiuse per i lavori del post sisma ad aprirsi oggi sono stati i cuori dei numerosi pellegrini che si sono inginocchiati ai piedi del Santuario. Per Pratola Peligna iniziano due settimane di festa, preghiera e devozione. Una festa imperdibile che e’ ben cominciata.

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0