Crisi a palazzo, Pingue: no a patti trasversali o governi di salute pubblica

SULMONA – Niente governi di salute pubblica, nè patti trasversali. Il giovane consigliere di maggioranza Fabio Pingue scrive in una nota la sua analisi politica del momento che sta attraversando la giunta Casini.

”Questa amministrazione non ha bisogno di governi di salute pubblica – dice – Non è un problema di numeri che la maggioranza dispone a tutti gli effetti, ma in questo momento serve pragmatismo amministrativo. Ci chiediamo poi come sia possibile che la stabilita’ arrivi da chi negli ultimi dieci anni ha contribuito solo a far cadere le amministrazioni. Non puo’ stare in piedi nemmeno l’ipotesi di accordi trasversali. Su quali temi, coloro che fino all’altro ieri se ne sono dette di tutti i colori, troveranno una linea comune?” – si chiede il capogruppo di Avanti Sulmona dal momento che ”c’è stata una dura presa di posizione su ospedale, bretella ferroviaria e Masterplan. Ci chiediamo chi sara’ disposto a fare un passo indietro e accantonare gli interessi personali per una politica comune a favore della città. Questa maggioranza più e deve andare avanti da sola” – conclude Pingue ribandendo che ”la citta’ non ha bisogno di tatticismi politici ma di chi discuta in maniera aperta di politiche di trasporti, centro storico, ricostruzione e dei grandi temi di cui la politica dovrebbe occuparsi”.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0