| Home | Archivio Notizie | Archivio Video&Foto | Comunicati Stampa | Contattaci | Approfondimenti | Documenti | Il Fisioterapista | Una Domanda ... | Cerca |
| Cronaca-Attualità | Politica | Economia-Lavoro | Sanità | Cultura-Spettacolo | Sport | Giostra e Dintorni | Mormorio Piazza | Interviste | Libri | Prima Pagina |
Primato efficienza per il tribunale: primo in Centro Italia e quinto nella classifica generale
   (540 letture) PDF Stampa E-mail
lunedì 20 marzo 2017
Immagine attivaSULMONA – Il Tribunale di Sulmona è il primo per efficienza tra gli uffici giudiziari del Centro Italia e quinto nella classifica generale tra tutti i tribunali italiani. Il dato emerge da una ricerca pubblicata dal Sole 24 Ore, commissionata dal Guardasigilli, Andrea Orlando. Una chiara contraddizione con la riforma della geografia giudiziaria che inserire il Palazzo di Giustizia di Sulmona fra quelli da sopprimere assieme a Vasto, Lanciano e Ortona. Palazzo Capograssi ha ottenuto la seconda proroga che allunga la sua sopravvivenza al 2020, dopo la prima legata al sisma del 2009, prolungata fino al 2018.   

“Lo studio – definito «sperimentale» – precisa il quotidiano – prende in considerazione il settore civile e, in particolare, gli affari contenziosi, ovvero quelli più complessi da un punto di vista procedurale, trattati dai 140 tribunali fino al 1° gennaio scorso. A questi processi sono stati applicati più parametri: l’anzianità dell’arretrato (quello ultra-triennale fa scattare i risarcimenti della legge Pinto per l’irragionevole durata del procedimento); i tempi delle cause; il clearance rate (rapporto tra tutte le cause definite e iscritte), che misura la capacità di smaltire l’arretrato; la copertura degli organici.

Insomma sul piano delle cause civili il Tribunale di Sulmona, in regime di proroga, è tra quelli che godono di una buona condizione, di rispondenza alle esigenze di giustizia dei cittadini. Nonostante le carenze di personale amministrativo e il blocco del turn over legato alla riforma avviata. Più volte denunciati dal presidente del tribunale Giorgio Di Benedetto, che ha saputo anche cogliere l’opportunità dell’introduzione del processo civile telematico (che ne fanno un modello italiano) e che si è circondato di magistrati molto giovani, evidentemente più avvezzi all'uso delle nuove tecnologie anche in campo giudiziario.

 
< Prec.   Pros. >

 
 
 
Chi e' online
Abbiamo 25 visitatori e 2 utenti online
mod_vvisit_counterOggi1571
mod_vvisit_counterIeri7875
mod_vvisit_counterQuesto Mese163427
mod_vvisit_counterTotale21917815

Favoriti
Aggiungi Rete5 Sulmona ai preferiti Aggiungi ai Preferiti
Home Rete5 Sulmona Imposta come Homepage
linea di fondo pagina
I link di Rete5
------------------------------------------------------------------------------------------------------------
www.rete5.tv - Testata giornalistica -  Reg. Trib. di Sulmona(AQ) n.1 del 26/01/2006 -
P.I. e C.F. 01758170664  - La Redazione
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
© 2017 Rete5.tv - Sulmona - Notizie d' Abruzzo
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.